Manarola, Cinque Terre

Un affresco dai colori solari, un paradiso di vitigni ed ulivi, un antico borgo dai colori salini nel quale le case sembrano nascere dalla scogliera della lunga e stretta marina: questa è Manarola, nelle Cinqueterre, patrimonio mondiale dell'umanità UNESCO dal 1997. Le prime testimonianze storiche su Manarola appartengono alla seconda metà del Duecento e sono legate alle vicende del dominio della Repubblica di Genova. Sotto Genova, il paese conobbe un progressivo sviluppo, diventando uno dei maggiori produttori di derrate, soprattutto di vino ed olio; nella parte bassa del paese ancora oggi si può  ammirare il vecchio mulino o frantoio, restaurato dal Parco Nazionale delle Cinque Terre. In piazza Papa Innocenzo IV, si può visitare la chiesa di San Lorenzo, in stile gotico-ligure edificata nel 1338, costituita da tre navate, con un interno barocco dalla volta a botte.

Prenota con: Dafne

Dafne

viaggi@dafnet.it

via San Luca 12/21 b - 16124 Genova

010 2473925

http://www.dafnet.it/







Questo sito utilizza strumenti di raccolta dei dati, come i cookie.
Accetti che CoopCulture personalizzi la vostra esperienza su ArtPlanner per migliorare la funzionalità e le prestazioni del sito?
Vengono inoltre raccolte informazioni statistiche anonime.